Francesco il 5 maggio incontra i neocatecumenali

    Dalle 11 il meeting internazionale nell’area di Tor Vergata a 50 anni dalla nascita delle prime comunità a Roma. Attesi 150mila partecipanti da 135 nazioni

    Sabato 5 maggio, alle ore 11, il Papa presiederà a Tor Vergata l’incontro internazionale con il Cammino Neocatecumenale in occasione del 50° anniversario dell’inizio del “Cammino” a Roma. Papa Francesco, ha spiegato il Cammino, «ha accolto con entusiasmo la proposta ricevuta alcuni mesi fa da parte dell’iniziatore e responsabile internazionale del Cammino, Kiko Argüello». All’incontro del 5 maggio parteciperanno circa 150mila persone da tutto il mondo e dai 5 continenti, in rappresentanza delle 135 nazioni in cui è presente il Cammino. Prenderanno parte all’evento anche cardinali, vescovi e altre personalità.

    Papa Francesco invierà 36 nuove “missio ad gentes” che, su richiesta di altrettanti vescovi, porteranno il Vangelo nelle zone secolarizzate o con una piccola presenza di Chiesa nelle città di tutto il mondo. Francesco invierà anche 20 comunità delle parrocchie di Roma – che hanno già concluso questa iniziazione cristiana – ad altre parrocchie della periferia di Roma, i cui parroci hanno richiesto il loro aiuto per richiamare i lontani alla fede. Nel corso dell’incontro sarà ricordata in modo particolare Carmen Hernandez, co-iniziatrice del Cammino Neocatecumenale insieme a Kiko, deceduta il 19 luglio 2016.