I giovani di Roma sulle orme di san Paolo

    I ragazzi romani si prepareranno all’incontro dei giovani con il Papa, l’11 e 12 agosto, con un pellegrinaggio sulle orme di san Paolo. Oltre 5mila i giovani attesi nella Capitale da tutte le diocesi d’Italia, che si prepareranno al raduno nazionale con un “cammino” che valorizzi i santi di ogni territorio. Ad ospitarli troveranno 100 parrocchie romane.

    «Per noi sarà un po’ diverso – sottolinea il direttore del Servizio diocesano per la pastorale giovanile don Antonio Magnotta -: per arrivare a Roma, dato che ci siamo già, dovremo uscire». Si partirà dunque da Pozzuoli, dove il santo di Tarso sbarcò nel 61, e si percorrerà la via Appia, da Itri a fondi, Toro Appio, Tre Taverne, fino all’Appia Antica, per arrivare a Roma, sulla sua tomba. Il pellegrinaggio, spiega don Magnotta, sarà caratterizzato da «esercizi spirituali itineranti».

    Le iscrizioni al pellegrinaggio, organizzato con la collaborazione dell’Opera romana pellegrinaggi, sono aperte per tutto il mese di giugno. La quota di partecipazione – che comprende vitto, alloggio, ingresso ai luoghi e kit per la partecipazione all’incontro con il Papa – è di 200 euro e per le parrocchie della diocesi va corrisposta esclusivamente in Vicariato, dopo avere compilato le schede di iscrizione disponibili su www.pastoralegiovanileroma.it, entro il 30 giugno. Le cappellanie universitarie possono invece rivolgersi all’Ufficio Cultura e università del Vicariato.

    da Romasette.it.

    11 giugno 2018