Monsignor Filippo Tucci tra i premiati dal presidente Mattarella

    C’è anche un sacerdote della diocesi di Roma tra le trentadue persone che ieri hanno ricevuto l’onorificenza al Merito della Repubblica italiana, conferita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Si tratta di monsignor Filippo Tucci, novantenne, a lungo rettore della chiesa di San Rocco in Augustea e primicerio dell’Arciconfraternita di San Rocco.

    La motivazione dell’onorificenza: «Per aver dedicato tutta la sua vita all’accoglienza e all’inclusione delle persone in condizioni di disagio e di abbandono». La chiesa di San Rocco è infatti da mezzo secolo un punto di riferimento per i poveri del centro storico. Le persone assistite sono per lo più senza fissa dimora. L’intervento nei loro confronti si concretizza in assistenza spirituale, sanitaria (inclusa la donazione di farmaci di prima necessità), refezione, docce e servizi igienici, donazione di biancheria nuova, indumenti, coperte.

    «E’ una Chiesa che non è un salotto – ha commentato don Filippo -, è un ospedale da campo. Una chiesa che serve, aiuta, accoglie, cura».

    Tra i premiati dal presidente, anche suor Gabriella Bottani, coordinatrice della rete internazionale Thalita Kum contro la tratta.

    21 dicembre 2019