La diocesi di Roma incontra il suo vescovo: il Santo Padre a San Giovanni il 9 maggio

    Un incontro della diocesi con il suo vescovo, Papa Francesco, concluderà il cammino compiuto dalle parrocchie e dalle altre realtà ecclesiali nel corso dell’anno pastorale, incentrato dapprima sul “fare memoria” e poi sulla “riconciliazione”. L’appuntamento è per giovedì 9 maggio alle ore 19 nella basilica di San Giovanni in Laterano. Si comincerà con un momento di preghiera; seguirà la lettura di un testo biblico; quindi l’intervento del Santo Padre. La serata sarà conclusa dalla preghiera della compieta.

    All’appuntamento parteciperanno il cardinale vicario Angelo De Donatis, i vescovi ausiliari, i sacerdoti, i religiosi e le religiose e centinaia di laici provenienti dalle parrocchie e dalle altre realtà ecclesiali della diocesi di Roma, nonché i rappresentanti delle aggregazioni ecclesiali, delle cappellanie e delle scuole cattoliche della città. I partecipanti potranno accedere alla basilica di San Giovanni in Laterano dall’ingresso principale, esibendo il pass e dopo essersi sottoposti ai consueti controlli di sicurezza.

    L’incontro è stato annunciato nei giorni scorsi dal cardinale De Donatis con una lettera inviata alla diocesi. «Il cammino di questo anno pastorale è stato molto fecondo – si legge nella missiva –. Dopo aver “celebrato” la memoria degli anni trascorsi nella crescita della comunione diocesana, siamo entrati nella dimensione della riconciliazione. So che le celebrazioni penitenziali di prefettura sono state vissute con intensità e hanno rappresentato un “segno” bello di comunione e di rinnovamento. Le visite pastorali nelle parrocchie mi rincuorano tanto e vedo segni molto incoraggianti di partecipazione e di sensibilità. Siamo, dunque, pronti per entrare nella terza parte del nostro cammino annuale, in cui desideriamo vivere l’ascolto della città». Qui si inserisce l’incontro con il Santo Padre, grazie al quale verranno impostate le “tappe” successive di questo itinerario: «Le indicazioni che il Papa ci darà – scrive ancora il cardinale vicario – saranno la filigrana del percorso che vivremo già nei mesi di maggio e giugno e che proseguiremo nel prossimo anno». Nella lettera anche l’annuncio di un prossimo appuntamento con il Pontefice: «La Veglia di Pentecoste che celebreremo l’8 giugno in Piazza San Pietro alle ore 18.30».

    7 maggio 2019