La Messa di dedicazione di San Giovanni con Papa Francesco

    Un regalo speciale per Papa Francesco e per i sacerdoti della diocesi: il libro che raccoglie le catechesi sull’esortazione apostolica Gaudete et exsultate, che hanno accompagnato il cammino della diocesi di Roma lo scorso anno pastorale. Si chiama “La santità è il volto più bello della Chiesa”, è edito da Lev e oggi pomeriggio il cardinale vicario Angelo De Donatis lo consegnerà al Santo Padre, in occasione della Messa nella festa della dedicazione della basilica di San Giovanni in Laterano, durante la quale i membri delle équipe pastorali riceveranno il mandato dal Pontefice.

    Papa Francesco presiederà la celebrazione nella cattedrale di Roma alle 17.30
    ; indosserà, per la prima volta, una casula cucita dalle suore di un monastero romano il cui decoro riprende la croce dell’abside lateranense, con il battesimo di san Giovanni Battista, la Fenice, la palma con i datteri. I lettori proclameranno la Parola di Dio da un nuovo ambone, realizzato in marmo, riutilizzando un antico pluteo della basilica costantiniana, ha la forma tipica dell’ambone romano; nel prospetto laterale sono riprodotti lo stemma del Santo Padre e quello del cardinale vicario. Per l’ambone, firmato da Arte Poli di Verona, è stato utilizzato lo stesso stile già presente nell’altare e nella cattedra papale.

    Durante la celebrazione di sabato pomeriggio sarà visibile per la prima volta anche un nuovo crocifisso in lamina dorata, che riprende quello di Nicola di Guardiagrele del 1451. La liturgia prevede inoltre preghiere rinnovate e una musica di nuova composizione per i testi della Messa cantati. I brani saranno eseguiti da un coro composto da seminaristi del Pontificio Seminario Romano Maggiore, dell’Almo Collegio Capranica e del Collegio Diocesano Redemptoris Mater, diretti dal maestro Nikolay Bogatzky, organista Giandomenico Piermarini. Il servizio liturgico sarà affidato al Seminario della Madonna del Divino Amore.

    Anche il volume della Libreria Editrice Vaticana è una novità. Preparato nel corso dello scorso anno pastorale, raccoglie le catechesi pronunciate da ottobre 2018 a giugno 2019 dallo stesso cardinale vicario, da monsignor Marco Frisina, rettore della basilica di Santa Cecilia, e da don Gabriele Faraghini, rettore del Pontificio Seminario Romano Maggiore. «Durante l’anno pastorale 2018–2019 ci siamo riuniti una volta al mese nella nostra cattedrale di San Giovanni in Laterano – ricorda infatti De Donatis nella prefazione –, ai piedi della cattedra di Pietro, per riflettere e pregare partendo da alcuni brani del magistero del nostro vescovo, tratti da Gaudete et exsultate e dalla testimonianza di alcuni santi che hanno saputo rispondere alla loro chiamata alla santità».

    8 novembre 2019