L’invito del vescovo Ricciardi ai parroci: organizzare donazioni di sangue

    Carissimi parroci,

    in questa situazione di emergenza generale, è quanto mai urgente invitare a donare il sangue, sempre con le dovute precauzioni.

    Se avete già contatti con i diversi ospedali o le associazioni autorizzate dalla Asl, con cui abitualmente organizzate donazioni di sangue nelle vostre parrocchie (generalmente di domenica), vi invitiamo a prevedere con loro, a breve, giornate per la donazione nelle vostre parrocchie.

    Allo stesso modo invitate caldamente i parrocchiani già donatori e altri idonei a donare il sangue e, nel caso si organizzasse la donazione in parrocchia, a venire senza timori, assicurando che il servizio viene fatto con estrema attenzione. Si abbia cura che gli spazi che dovrebbero essere utilizzati (esterni e interni) siano debitamente puliti e disinfettati.

    Sarebbe bene che chi volesse donare vi contatti prima, per organizzare un turno ed evitare assembramenti di persone fuori o dentro la parrocchia, rilanciando uno slogan: “DONO IL SANGUE E #TORNOACASA”.

    Potreste essere anche contattati direttamente da alcune associazioni che solitamente utilizzano scuole o altri luoghi (ora chiusi), per chiedere l’utilizzo dei vostri spazi all’aperto. Siate generosi nell’offrire questa collaborazione.

    Grati ancora per quanto state facendo per le vostre comunità in questo tempo di prova, aiutiamoci ancora gli uni gli altri per sostenere i malati e quanti si prendono cura di loro.

     

    + Paolo Ricciardi 

    Vescovo Ausiliare – Delegato  per la Pastorale Sanitaria.