Ente



PARROCCHIA SANT’EUSEBIO ALL’ESQUILINO
(033)(1343/87)
Piazza Vittorio Emanuele II 12/A - 00185 ROMA
tel. 06-44.66.170 - fax 06-44.36.06.04
e-mail: SantEusebio@diocesidiroma.it
Settore Centro - Prefettura V - Rione Esquilino - 1º Municipio

Titolo presbiterale: Card. Daniel Nicholas DI NARDO

Incaricati attuali:
[data nomina | N. Decreto | data inizio | data fine ]
Parroco:
Don Gianalessandro BONICALZI (F.S.C.B.)
[ 30/06/2009 | 974/09 | 01/09/2009 | ]
Vicario Parrocchiale:
Don Paolo BUSCAROLI (F.S.C.B.)
[ 01/02/2013 | 106/13 | 01/02/2013 | ]



Luoghi sussidiari di culto

Cappella Sant’Elena
Via Giuseppe Giusti 12 - 00185 ROMA
tel. 06-70.00.903

                                  Orario Sante Messe

Dal 1 settembre al 4 giugno 
Da lunedì a venerdì: ore 7,30 - 18,30
Sabato 9,00 - 18,30 (Messa vespertina nella vigilia )
Domenica e festivi: ore 9,00 - 10,30 - 18,30

Dal 5 giugno al 31 luglio:
da lunedì a venerdì: ore 7,30 – 19,00
sabato: ore 9,00 – 19,00
domenica e festivi: ore 9,00 - 10,30 - 19,00

Dal 1° al 31 agosto 
da lunedì a sabato: ore 19,00
domenica e festivi: ore 9.00 - 10,30 - 19,00
                                  
                                Adorazione Eucaristica

1° venerdì del mese: dalle ore 9.00 alle ore 18.30
Gli altri venerdì dalle ore 17.00 alle ore 18.30

                                         Confessioni

Nel pomeriggio  mezz’ora prima della messa

                                   Santo rosario

mezz’ora prima della messa vespertina

                                          
                                 Orario Ufficio Parrocchiale

mercoledì ore 17.00-19.00
martedì-giovedì e sabato  ore 9.30-11.30

Dal 4 giugno al 31 luglio

Apertura della chiesa:
da lunedì a venerdì: dalle ore 7.00 alle ore 9.00 - dalle ore 18.00 alle ore 19.30
sabato: dalle ore 8.30 alle ore 11.00 - dalle ore 18.00 alle ore 20.00
domenica e festivi: dalle ore 8.30 alle ore 12.00 dalle ore 18.00 alle ore 20.00

segreteria parrocchiale:
mercoledì: dalle ore 18.00 alle ore 19.00
sabato: dalle ore 9.30 alle ore 11.00

Adorazione: 
Primo venerdì del mese: ore 18.00-19.00


                                  Dal 1° al 31 agosto

Apertura della chiesa:
da lunedì a venerdì: dalle ore 18.00 alle ore 19.30
sabato: dalle ore 18.00 alle ore 20.00
domenica e festivi: dalle ore 8.30 alle ore 12.00 - dalle ore 18.00 alle ore 20.00

Segreteria parrocchiale:
da lunedì a venerdì ore 18.00-19.00

Adorazione 
Primo venerdì del mese: ore 18.00-19.00

Stradario

•Via Alfredo Cappellini - 00185 ROMA •Via Buonarroti - 00185 ROMA (numeri dispari dal 25 in poi) •Via Buonarroti - 00185 ROMA (numeri pari dal 30 in poi) •Via Cairoli - 00185 ROMA (numeri pari dall’8 al 54) •Via Carlo Alberto - 00185 ROMA (numeri pari dal 18 in poi) •Via Conte Verde - 00185 ROMA (numeri dispari dal 3 al 31) •Via Conte Verde - 00185 ROMA (numeri pari dal 4 al 34) •Piazza Dante - 00185 ROMA (tutti i numeri dal 12 al 22) •Via Emanuele Filiberto - 00185 ROMA (numeri dispari dal 7 al 51) •Via Emanuele Filiberto - 00185 ROMA (numeri pari dal 4 al 22) •Via Ferruccio - 00185 ROMA (numeri dispari dal 9 in poi) •Via Ferruccio - 00185 ROMA (numeri pari) •Via Filippo Turati - 00185 ROMA (numeri dispari dal 95 al 163) •Via Filippo Turati - 00185 ROMA (numeri pari dal 68 al 140) •Via Foscolo - 00185 ROMA •Via Giovanni Giolitti - 00185 ROMA (numeri dispari dal 177 al 255) •Via Giuseppe Giusti - 00185 ROMA (numeri pari) •Via Lamarmora - 00185 ROMA (numeri pari dall’8 al 18) •Via Leopardi - 00185 ROMA (numeri dispari) •Via Machiavelli - 00185 ROMA (numeri dispari dal 25 al 59) •Via Machiavelli - 00185 ROMA (numeri pari dal 50 al 70) •Via Mamiani - 00185 ROMA •Piazza Manfredo Fanti - 00185 ROMA (numeri dispari dal 17 al 21) •Via Napoleone III - 00185 ROMA (numeri dispari dal 63 in poi) •Via Napoleone III - 00185 ROMA (numeri pari dal 58 in poi) •Via Petrarca - 00185 ROMA (numeri pari) •Via Principe Amedeo - 00185 ROMA (numeri dispari dal 137 al 257) •Via Principe Amedeo - 00185 ROMA (numeri pari dal 128 in poi) •Via Principe Eugenio - 00185 ROMA (numeri dispari dal 3 al 31) •Via Rattazzi - 00185 ROMA (numeri dispari) •Via Ricasoli - 00185 ROMA (numeri dispari) •Via Ricasoli - 00185 ROMA (numeri pari dall’8 al 16) •Piazza Vittorio Emanuele II - 00185 ROMA (tutti i numeri dal 2 al 135)

Storia

L’epitaffio di un "clericus", rinvenuto nelle catacombe dei SS. Marcellino
e Pietro ad duas Lauros dell’anno 474 ed il graffito coevo di "Olympus lector de
(Domenico) Eusebi" provano l’antica esistenza del "titulus Eusebi". La sottoscrizione
del clero di S. Eusebio nei sinodi romani del 1° marzo 499 e del 5 luglio 595, dove
tra l’altro San Gregorio Magno stabilì che solo chierici o monaci potevano essere
addetti alla persona del papa, dimostrano il ruolo assunto dal monachesimo nella
Chiesa Romana. Una memoria altomedievale si ha nella cronaca di Benedetto, monaco
di S. Andrea del monte Soratte, che parla della "ecclesia sancti Eusebii iuxta macellum
parvum" (MGH III, 715). La chiesa appare intitolata "in honorem beatorum Eusebii
et Vincentii" nell’atto di consacrazione del 12ª di Gregorio IX (V. Forcella, "Iscrizioni
delle chiese", X, 405 n. 640). Nicolò IV l’11 giugno 1289 concesse la chiesa a Pietro
del Morrone, poi San Celestino V, ma i monaci del suo ordine dovevano averla abbandonata
nei primi anni del secolo XIV se il Catalogo di Torino avverte: "habebat fratres
ordinis sancti Petri de Morrone XXV". Lo "Stato temporale delle chiese" del 1662,
conservato nell’Archivio Segreto Vaticano, ha questa descrizione redatta da Ludovico
Bellori, abate di S. Eusebio: "E’ della congregazione celestina dell’ordine di S.
Benedetto. E' situata nel rione Monti; è nominata fra i monasteri celestini nella
bolla di San Pietro Celestino V data in Aquila il 27 settembre del I anno del suo
pontificato...". La chiesa è stata ricostruita nel 1711 con facciata a portico di
Carlo Stefano Fontana. Soppressi i monaci celestini da Leone XII, successe nell’ufficiatura
della chiesa la Compagnia di Gesù, che dovette abbandonare per le leggi eversive
dell’asse ecclesiastico del 19 giugno 1873. Fu dichiarata parrocchia sussidiaria
di quella di S. Maria Maggiore il 12 marzo 1888 dal Cardinale Vicario Lucido Maria
Parocchi ed eretta parrocchia il 31 agosto 1889 con il decreto dello stesso Cardinale
Vicario "Spiritali christifidelium" ed affidata al clero diocesano di Roma. Il territorio
è stato desunto da quello di S. Maria Maggiore.

per segnalare errori sui dati e/o integrare ulteriori informazioni:
annuario@diocesidiroma.it

192.168.120.11