Ente



CHIESA ANNESSA SANTI BENEDETTO E SCOLASTICA ALL’ARGENTINA
Basilica Minore
Chiesa Regionale Nursini

Vicolo Sinibaldi 1 - 00186 ROMA
tel. 06-68.77.180
[Luogo sussidiario di culto Parrocchia Santa Maria in Aquiro
Settore Centro - Prefettura I - Municipio 1º]

annessa a: Arciconfraternita dei Santi Benedetto e Scolastica dei "Nursini"

Incaricati attuali:
[data nomina | N. Decreto | data inizio | data fine ]
Rettore:
Mons. Vittorio PIGNOLONI (Spoleto-Norcia)
[ 01/05/2004 | 745/04 | 01/05/2004 | ]

Orario Sante Messe
feriale: ore 18,00  
festivo: ore 11,00

Storia

Papa Paolo V con la bolla Pastoris aeterni del 9 novembre 1615 eresse la
confraternita dei residenti di Norcia e di Spoleto in Roma, ad istanza di Laerzio
Cherubini, avvocato della Curia Romana ed autore del Bollario Pontificio, di
Benedetto e Francesco Passerini, di Sebastiano Massaroni e Olimpio Cistarelli, e la
pose sotto l’immediato controllo del Cardinale Vicario. Paolo V la eresse nella
chiesa collegiata di S. Eustachio in Campo Marzio, la quale, però, qualche anno dopo
teneva le sue adunanze in un oratorio di sua proprietà in via di Torre Argentina,
nel rione di S. Eustachio, ove il 4 febbraio 1623 fu eretta da Papa Gregorio XV in
arciconfraternita. Papa Urbano VIII approvò gli statuti il 7 febbraio 1625 (atti
Silvestro Spada Notarius Vicariatus) e, tra i vari privilegi, concesse quello di
graziare, una volta l’anno, un condannato a morte. La chiesa fu devastata
dall’invasione francese del 1798 e restaurata nella prima metà del sec. XIX. I beni
dell’arciconfraternita furono incamerati dal Governo Italiano sul finire del secolo
XIX e l’arciconfraternita trasformata in Opera Pia; è tornata alle dipendenze
dell’autorità ecclesiastica con R.D. 14 ottobre 1937.
per segnalare errori sui dati e/o integrare ulteriori informazioni:
annuario@diocesidiroma.it

192.168.120.10